Paolo Pirani

Collage spazio-temporali

Di collage se ne fanno tanti. Quelli di Nirvana Kamala sono speciali perché riescono ad unire quello che il tempo e lo spazio ha diviso. Diciottenne di origine curde, riesce a combinare la sua immaginazione con l’intero bagaglio della storia dell’arte. I grandi classici si affacciano nella nostra modernità attraverso i suoi lavori: la Monna Lisa, ad esempio, fuma e Maria ha il volto di Uma Thurman in overdose in una delle scene più famose di Pulp Fiction.

In una intervista ha spiegato che non si considera artista per questi suoi collage. Dopotutto, dice, gli elementi non ha creato nessuno degli elementi che unisce: “osservo solamente l’arte che amo e la mischio con elementi moderni che mi piacciono, per mostrare come l’arte sia varia e soggettiva”

Per seguire Nirvana, c’è la sua pagina Instagram

Credits by: Nirvana Kamala

3 Condivisioni