Federico Infante

“Il processo creativo è una forza che è sempre alla ricerca di autenticità, e quando una mia tela riesce a donarmi la felicità di aver raggiunto questo traguardo so di aver trovato qualcosa di nuovo in me stesso.”

Ricordi la prima volta che hai guardato ad un tuo lavoro e hai pensato “concluso!”?

È difficile ricordare il primo quadro che mi ha dato la sensazione di cui parli. Ce ne sono stati talmente tanti di momenti così in tutti questi anni….e penso di aver iniziato ad avere una sensazioni simile già con i miei primi disegni da bambino. La maggior parte delle volte il mio lavoro è esattamente quello di raggiungere questa senso di “conclusione”, e se un pezzo non mi sembra finito probabilmente rinizierò tutto da capo. Quando dipingo sono alla ricerca di un significato e la percezione di una conclusione è quanto più vicino riesco ad arrivare a comprendere ciò che sto facendo vuole comunicare.

Il processo creativo è una forza che è sempre alla ricerca di autenticità, e quando una mia tela riesce a donarmi la felicità di aver raggiunto questo traguardo so di aver trovato qualcosa di nuovo in me stesso.

Le figure dei tuoi quadri appaiono dopo un processo preliminare che descrivi come “coprire la tela di un numero di strati di acrilico e poi grattarlo via” Cosa ci dice tutto questo di una tua necessità di fare tua la tela?

Ho cercato di rendere a parole questo processo molte volte, e viene fuori sempre qualcosa del genere. A volte mi sembra di descrivere le mie azioni mentre dipingo, ma ogni volta che ho provato ad aggiungere una analisi o una aggettivo ho avuto la sensazione di limitare il mio potenziale. L’idea di “fare mie” le tele mi sembra interessante…e corrisponde decisamente a quello che provo. In me c’è la necessità di metterci una parte di me, una parte che a dire il vero non sono così sicuro di avere sotto controllo!

I soggetti dei tuoi quadri mi danno una sensazione di distacco. Come definiresti il filo comune che lega i tuoi lavori?

Quello che dici è corretto…le mie figure sono rappresentazioni dell’aspetto astratto della pittura. La ricerca che faccio per ogni mio lavoro può delle volte sembrarmi travolgente. E il distacco gioca un ruolo fondamentale in questo processo, perché senza ci sarebbe ben poca autenticità. Ogni volta che il mio ego e la mia razionalità cercano di prendere il sopravvento mi sento perso, e il più delle volte mi ritrovo ad iniziare tutto da capo.

Si, in definitiva un esercizio di distacco è richiesto per superare il peso del processo creativo…e di solito il risultato è rappresentato dalle figure che si trovano sulla tela.

"The sound we follow" 48 x 100 inch. acrylic on canvas. 2014
"The blind captain" 48 x 30 inch. acrylic on canvas. 2013
"The light at night" 48 x 70 inch. acrylic on canvas. 2014

Quale altro mezzo espressivo ti attrae particolarmente?

Un altro mezzo che amo e con il quale considererei un privilegio lavorare è il cinema. Credo sia uno dei mezzi migliori per raccontare una storia e per muovere le persone con il proprio messaggio.

Inseguiamo tutti qualcosa che ci sembra di non avere ancora colto, o che possiamo fare meglio. In questo senso, cosa senti mancare alla tua pittura?

È vero, questa sensazione è sempre presente, ma è difficile darle un nome. È lì ogni volta che inizio un quadro…e molto probabilmente è proprio uno dei motivi per cui dipingo. C’è un’urgenza costante a migliorarmi ed ogni lavoro è sostanzialmente una ricerca per il prossimo.

Un ottimo consiglio che hai ricevuto?

“I problemi che incontri nella pittura possono essere risolti con il linguaggio della pittura”

Consigliaci qualche artista da scoprire…

Olafur Eliasson, Jonathan Glazer and James Jean.

A che progetto sei al lavoro in questo momento?

Sono sempre al lavoro sulla mia prossima esposizione, che se tutto va bene sarà pronta per il prossimo anno!

"The geography of hope" 48 x 100 inch. acrylic on canvas. 2018

Credits: Federico Infante

Ecco alcuni contatti per seguire tutti i suoi lavori:

Website: http://www.federicoinfante.com/

Instagram: https://www.instagram.com/federicoinfantelorca/

0 Condivisioni

GALLERY