Ando Fuchs

“Forse mi attira il fatto che con la fotografia mi posso esprimere meglio che con le parole“

Come ti descriveresti?

Sono una persona che dubita sempre di se stessa, metto in dubbio tutto ciò che faccio, non sono mai soddisfatto di cosa e come lo faccio, i complimenti li trovo difficili da apprezzare perché non riesco giudicare se si intendono seriamente o se sono semplicemente delle parole banali. Sì, sono una persona difficile ma forse é proprio questo che mi fa andare avanti in ciò che faccio e nel modo in cui lo faccio.  

Sei totalmente un autodidatta della fotografia. Quali sono stati i passaggi fondamentali per arrivare dove sei oggi? Quali le più grandi difficoltà? Come le hai superate?

Si, totalmente autodidatta, finora non ho neanche mai partecipato a un workshop. Peró non vuol dire che sono contrario a tali eventi. Per arrivare dove sono adesso é stato un lungo percorso, fatto di molti passaggi tra modo di “vedere” o anche come post produzione delle foto. Difficoltá non ne ho avute… semmai con me stesso. La mente a volte ti fa brutti scherzi e per superarli bisogna andare avanti senza pensare a cosa potrebbero pensare o dire gli altri di quello che fai.

Cosa ti attirato del mondo fotografico? Quale è il richiamo irrinunciabile?

Hm, domanda difficile…forse mi attira il fatto che con la fotografia mi posso esprimere meglio che con le parole…il richiamo irrinuncibile é quello di non perdere la via di “raccontare” attraverso le mie fotografie.

Nel tuo sito scrivi che quello che più ti interessa è ciò che le tue foto comunicano a chi le guarda, piuttosto che le caratteristiche tecniche. Tu cosa vorresti riuscissero a trasmettere le tue immagini? Che parte di te metti nelle tue fotografie?

Non é che la tecnica non mi interessi proprio, é che in prima linea per me conta cosa mi racconta la foto di per sé, capire cosa mi vuole trasmettere il fotografo. La tecnica é solo un mezzo per questo scopo, specialmente nel mio tipo di fotografia. Se riesco a far sì che che l’osservatore si immerge nella foto e  la guarda a lungo,allora ho raggiunto il mio obiettivo e per raggiungere questo ci metto l’anima. A volte ci si riesce, a volte no.

Nella tua serie “People” proponi i ritratti di alcuni personaggi. In base a cosa gli scegli? Quanto è importante creare un legame al di fuori della fotografia con i tuoi soggetti? Come ci riesci?

Bè, questi ritratti sono tutti di persone che gia conosco da lungo e sono nati per caso. Non ho dovuto quindi creare un legame, che peró per me é fondamentatale per ottenere un risultato adeguato. Senza un legame con la persona manca lo “spirit” e la foto sembra forzata.

Hai scritto che Venezia è stato un passaggio fondamentale nella tua visione delle cose come fotografo. In che modo, e per quali aspetti, questa città ha avuto un tale effetto su di te?

Guarda, su questa domanda non ho risposta. È successo qualcosa dentro di me che non posso descrivere, di sicuro c’é solo che da quel giorno amo Venezia e le persone che in questi anni ho avuto la fortuna di conoscere di persona.

Come mai la scelta del bianco e nero? Cosa perderesti nelle tue immagini a colori?

Non é che ho scelto io il bianco e nero, ma è questo che ha scelto me. Può sembrare pazzesco, ma é cosi che la vedo e sinceramente non so cosa perderei con la fotografia a colori… per il semplice fatto che non la uso.

Un fotografo che senti ti abbia influenzato particolarmente?

Non ho mai lasciato che altri mi influenzassero e ho cercato sempre di fare le cose a modo mio. Si, chiaro, guardo le foto degli altri, specialmente quelle dei vecchi maestri , che ne sono tanti, ma senza lasciarmi influenzare da loro…certo può anche essere che una certa influenza avvenga senza accorgersene.

Il miglior consiglio che hai ricevuto da fotografo?

Finora non ne ho ricevuti, o almeno non uno che porebbe essere importante o rilevante per me.

I tuoi prossimi progetti?

Di progetti ne ho tanti in testa, ma attualmente niente di preciso o qualcosa di cui si potrebbe parlare. 

Credits: Ando Fuchs

Ecco alcuni contatti per seguire tutti i suoi lavori:

Website: http://www.ando-fuchs.at/home

Instagram: https://www.instagram.com/andofuchs/?hl=de

0 Condivisioni

GALLERY